Ultima modifica: 9 ottobre 2017
ICS Pacetti di Prato > Contributo finanziario genitori

Contributo finanziario genitori

Il contributo scolastico  è una contribuzione volontaria con cui le famiglie partecipano al miglioramento dell’offerta formativa.

Non si tratta di un contributo obbligatorio e il suo mancato versamento  non pregiudica l’iscrizione.

Come viene utilizzato?

Con i contributi versati dalle famiglie degli alunni si finanziano:

  • l’assicurazione infortuni e responsabilità civile;
  • gli acquisti che incrementano le dotazioni di Lavagne Interattive Multimediali;
  • gli acquisti per rinnovare e mantenere in esercizio  i laboratori strumentali e didattici, compresa la biblioteca;
  • il  noleggio di macchine fotocopiatrici necessarie alla didattica;
  • gli acquisti di materiale di consumo per le classi e sezioni di scuola dell’infanzia.

Si possono finanziare inoltre:

  • le uscite didattiche e i viaggi di istruzione;
  • attività e laboratori per l’ampliamento dell’offerta formativa.

Riferimenti Normativi

  • Art.13 della L. 40/2007 – detrazione ai fini fiscali del contributo volontario;
  • Nota del MIUR 593/13 per cui “Il contributo rappresenta una fonte essenziale per assicurare un’offerta formativa che miri a raggiungere livelli qualitativi sempre più elevati, soprattutto in considerazione delle ben note riduzioni della spesa pubblica che hanno caratterizzato gli ultimi anni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non accetto - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi